Social

Aumentare i follower su Facebook

Aumentare i follower su Facebook? Intanto ricordarsi di mantenere la propria pagina del social sempre attiva, senza lunghe assenze; e poi riuscendo a coinvolgere gli utenti nell’attività  della pagina stessa.

L’interazione è la base fondamentale, la ragione stessa di esistenza di Facebook e se non si segue questa regola fondamentale non si riuscirà  ad incrementare i follower sulla propria.

Un errore da non commettere, se si detiene anche un blog o un sito, è quello di dare l’impressione a chi segue, che la pagina Facebook sia solo il modo di pubblicizzare questi ultimi: gli utenti non lo gradirebbero, la considererebbero alla stregua di una pubblicità  occulta.

Sulla pagina Facebook non vanno pubblicati automaticamente tutti gli articoli che si scrivono e si pubblicano sui blog/siti, ma solo quelli più interessati, più coinvolgenti, che possano attirare l’attenzione del pubblico; magari quelli che destano la voglia di commentare.

Altra regola d’oro per aumentare i follower su Facebook è quella di non limitarsi a postare solo dei link: è opportuno farlo aggiungendo un commento, chiedendo un parere; spingere chi segue a confrontarsi, ad aprirsi, costruendo così delle relazioni durature nel tempo.

La rete offre una grande arma, che è quella del sondaggio: lanciarne uno dalla pagina Facebook può incrementare il traffico, la visibilità  e rendere in termini di follower.

Se si è postato un articolo, un’immagine che ha scatenato commenti e domande, non dimenticarsi mai di rispondere: sarebbe il modo migliore di perdere seguaci. E se un amico commenta qualcosa sulla propria pagina Facebook, è cortesia ricambiare il favore: un commento su una pagina altrui può portare molti più contatti di quanti si creda.

Altra cosa da NON FARE spesso è cambiare la propria identità: farlo una volta va bene, se proprio è necessario, ma più volte  può dare l’impressione che si voglia fare spam e allora addio ai contatti. I commenti fatti sulle pagine di altri utenti non devono essere ironici o sgarbati, ma sempre costruttivi e seri: si verrà  apprezzati.

A tutto questo  si aggiungono  ovviamente i metodi classici su come aumentare i follower su Facebook: aggiungendo un box sul sito o blog con Mi piace. Insomma rendersi partecipi della vita sociale di Facebook, rende  sempre visibilità. Non dimenticarsi pero, che commentare a tutti i costi, anche con espressioni poco felici, non è una buona cosa: presenti sì, ma con intelligenza.

Anche postare immagini e/o video deve essere una scelta oculata: vivaci, divertenti, interessanti, ma mai volgari o  irridenti: alla lunga costerebbe il numero di seguaci.

Inserire dei video e/o delle immagini può essere un modo creativo per comunicare un pensiero, un’opinione e può spingere altri a dare adesione, ma inserire cose che disturbano la  sensibilità  o il buon gusto possono portare al fallimento della pagina.

ARTICOLI CORRELATI


proximity marketing spiegazione
Blog Marketing, Web Marketing

Proximity Marketing: a cosa se..

Proximity Marketing, in italiano marketing di prossimità è una branca del marketing sul web che ha come obiettivo un'area geograficamente delimitata...

Leggi di più
web marketing come funziona
Web Marketing

Web marketing: perché è impo..

Web Marketing è l'espressione con la quale si indica quell'insieme di strategie pubblicitarie applicate alla rete, che ha come scopo ultimo quello di...

Leggi di più

PREVENTIVO GRATUITO


    Servizi

    Non inviamo spam né condividiamo la tua email

    Richiedi un preventivo GRATUITO